Vampiro o Uomo Ragno?

Essere sospesi dondolando nell’aria o cullati dentro un bozzolo di tela, oppure guardare il mondo a testa in giù, come si faceva da bambini, è ancora possibile e più facile di quanto si creda. Grazie a un’amaca di tessuto morbido, unita alle tecniche di Pilates prende forma un nuovo modo di allenamento che coinvolge corpo e sensi: AntiGravity Pilates.

Ogni movimento è accompagnato con il giusto respiro, massima concentrazione e coordinazione, ogni sequenza è dinamica e armoniosa. Movimenti ed evoluzioni, spesso scenografiche, permettono in totale sicurezza l’allungamento muscolare e il controllo del centro (core – Pilates), per una buona tonificazione, senza gravare sulle articolazioni e sulla colonna vertebrale, soprattutto durante le inversioni.

Nelle varie pose sospese, dalla scimmia alla locusta passando per il vampiro e l’uomo ragno, si sfidano l’altezza e la forza di gravità, ma anche le nostre resistenze e i nostri limiti. È un lavoro costante sull’allineamento del corpo a vari livelli e sulla fiducia e consapevolezza di sé stessi. Esercizi dunque per imparare a lasciarsi andare, mente e corpo, per trovare l’equilibrio e sentirsi liberi e leggeri…pronti a volare.

Ps. Personalmente ho notevoli margini di miglioramento nell’inversione. Lasci andare le mani aggrappandoti alla fiducia, ma più che alla figura dello spiderman, assomiglio alla carta dell’appeso, sì proprio quella dei tarocchi!

Articolo creato 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto